Presentazione: "Il meteorite iperboreo" di Syusy Blady, Karl Kello e Felice Vinci a Gaeta, 3.01. 2017

L’Associazione “Donne Unite del Golfo”, “i Viaggi di Kilroy”, in collaborazione con il Club Nautico di Gaeta, Slow Tours, la “Cantina di Ciccillo” e l'Associazione Italia Estonia, sono lieti di invitarvi alla presentazione del libro “Il meteorite iperboreo. Il faraone del nord” di Syusy Blady, Karl Kello e Felice Vinci, traduzione note e approfondimenti di Ülle Toode e Gianni Glinni.
L’evento è in programma martedì 3 gennaio 2017 alle 18.30 presso il Club Nautico di Gaeta in piazza Carlo III.
 

 

Selts "Donne Unite del Golfo" ja Kilroy reisibüroo koostöös Gaeta Merendusklubi, ühingu Slow Tours, Ciccillo enoteegi ja Itaalia Eesti Seltsiga kutsuvad kõiki huvilisi raamatu "Hüperborea meteoriit. Põhjamaade vaarao" esitlusele. Teose autorid on Itaalia turismiajakirjanik Syusy Blady, Eesti folklorist ja ajakirjanik Karl Kello ja "Homerose eeposte Läänemere päritolu" teooria looja Felice Vinci. Tõlge ja seletused Gianni Glinni ja Ülle Toode. 
Esitlus toimub 3. jaanuaril 2017 kl 18.30 Gaeta Merendusklubis, Piazza Carlo III.

 

 

 

Avete presente le incongruenze che notavate leggendo l’Iliade e l’Odissea a scuola?!

Vi sarete chiesti come mai gli eroi combattono sempre nella neve e nel freddo tanto che la mamma di Achille, che deve andare in guerra, gli riempie un baule di vestiti pesanti, insomma gli da la maglietta di lana!? Avete notato come Ulisse sia il “biondo Ulisse”, per nulla mediterraneo, e come si combatte una battaglia, sotto le mura di Troia, in piena notte?

 

Tutto questo ha fatto pensare a Felice Vinci autore dell’Omero nel Baltico che questi poemi avessero la loro origine in paesi baltici e fossero tramandati oralmente e poi, dopo l’ esodo del popolo degli Akei, approdati in Mediterraneo, trascritti.

 

Syusy, dal canto suo ha viaggiato, con la barca Adriatica, lungo tutte le coste del Mediterraneo, scoprendo tracce dei misteriosi Popoli del Mare, arrivati attraverso la navigazione dei grandi fiumi dell'Est europeo, fino alle nostre coste.

Questi popoli potrebbero essere stati per esempio i Fenici, gli Etruschi, i Sardes, i Siculi e hanno dato origine alle nostre caratteristiche regionali, insomma, siamo noi.

La causa di questi esodi fu’ la caduta di un grande meteorite nell’isola estone di Saaremaa che ha originato il lago Kaali che Syusy ha visitato e filmato.

 

La conferenza spettacolo di Syusy Blady e Felice Vinci, in modo leggero ma documentato, servirà a svelare questo mistero sulle origini baltiche di parte della nostra storia.

L’Associazione “Donne Unite del Golfo” e “i Viaggi di Kilroy”, in collaborazione con il Club Nautico di Gaeta, Slow Tours, la “Cantina di Ciccillo” e l’Associazione Italia Estonia, sono lieti di invitarvi alla presentazione del libro “Il meteorite iperboreo. Il faraone del nord” di Syusy Blady, Karl Kello e Felice Vinci, traduzione, note e approfondimenti di Ülle Toode e Gianni Glinni.

 

Please reload

Featured Posts

ESTOPHILUS SCHOLARSHIP: deadline October 1, 2019

September 7, 2019

1/10
Please reload

Recent Posts